mercoledì 14 gennaio 2009

Provato per voi: Chipboard Stamperia

Ciao Ragazze! Da oggi diamo il via ad una nuova rubrica che speriamo possa essere di vostro interesse e gradimento: "Provato per Voi"!!! Ogni volta faremo una breve recensione di attrezzature, materiali o prodotti scrap da noi utilizzati, analizzandone pro e contro. Inauguriamo il primo appuntamento con le Chipboard alpha Stamperia!

Molte di voi le utilizzano già, le hanno provate, oppure ne hanno sentito parlare. Ogni pacchetto contiene ben 42 lettere adesive, non ci sono simboli, il carattere è unico ed è maiuscolo. Le lettere si presentano di colore bianco con la parte superiore embossata con trama a reticolo alternato.

A parer mio sono perfette per i titoli di album e alterazione di oggetti, forse meno utilizzate nei Lo in quanto il carattere è piuttosto classico, però non per questo da scartare.

Uno dei lati positivi di questo set è che è reperibile in tantissime cartolerie, mentre la maggior parte delle chipboard di altre marche è da cercare in internet o negozi specializzati. Il prezzo si aggira solitamente intorno agli 8€, poco più o poco meno a seconda del venditore. Quindi ottime da tenere anche solo "per scorta"! ;)

Nella confezione troverete anche una lima, da utilizzare per sistemare i bordi nel caso in cui vogliate ricoprire le lettere con qualche pattern! Grazie alla superficie embossata le lettere possono essere utilizzate così, oppure colorate, ottenendo comunque un effetto carino.. E non dimentichiamoci i glitter! ;) I contro di queste chipboard sono che, a parte ovviamente essere presenti in un unico carattere, la parte adesiva del retro, a mio avviso, regge poco.. O per lo meno va bene se utilizzata su carta normale, ma su cartoncino ondulato, legno e simili, ha bisogno di un rinforzo di colla.. Ma è un difetto che ho notato nella maggior parte delle chipboard. A questo punto prima di lasciarvi vi mostro un paio di miei utilizzi del prodotto; prima ricoperte di pattern e limate per creare un effetto vintage, poi al naturale!

Per oggi è tutto, se avete provato queste chipboard non esitate a darci la vostra opinione! Alla prossima :) Gloria

9 commenti:

Silva ha detto...

grazie 1000! molto interessante
Silva

Simona ha detto...

Grazie Gloria,
da vera "rimba" non avevo mai capito a cosa servisse la lima...anzi credo di averla buttata! Furba vero?????
Simona

Anto Io ha detto...

effettivamente la parte adesiva non vale niente...e se metti in verticale il cartoncino...crollano!
Grazie per questa rubrica...penso proprio che la consulterò spesso

daniela ha detto...

Bella rubrica. Io proprio ieri le guardavo e mi chiedevo se comprarle, poi ho rinunciato perchè della stessa marca ne vendono altre con caratteri minuscoli ed a prezzo più basso.Comunque dove le ho viste io erano a € 6.90.
dada

lidia.manna ha detto...

Grazie per la dritta, sempre bene sapere quello che pensano le esperte! Continua così! Lidia

Silvana ha detto...

Sono le prime Chipbord che ho provato ad usare e la lima l'ho tenuta da usare anche per le altre!
Bravissime ad aver avuto l'idea di provare i materiali, ma possiamo anche chiedervi che cosa provare?!?

ILARIA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ILARIA ha detto...

Ecco dove l'avevo trovata quella lima che vaga sulla mia scrivania da mesi! ;-D Io le uso principalmente per i LO per fare titoli molto grandi, però hai ragione, sulle copertine degli album stanno moooolto bene! L'adesivo, è vero, non attacca tantissimo, per cui io metto la colla extraforte (non attack) o la colla roller. Bella la rubrica, non vedo l'ora di vedere i prossimi prodotti!
- Illy -
(p.s. qui sopra ho fatto un pasticcio perchè sono loggata con l'altro account...)

Enri_Enfa ha detto...

Ma certo Silvana se qualcuna ha richieste particolari fatecelo sapere e faremo il possibile !!

Posta un commento