mercoledì 11 agosto 2010

Get organized! Scraproom organizzata



Proprio così! Il mese scorso ho deciso di fare un restyling della mia scraproom e gli ho perfino dedicato una pagina del mio album. Vorrei condividere con voi alcune idee per organizzare al meglio la vostra scraproom o i vostri materiali scrap.
La pagina è stata realizzata quando ho preso la decisione di eliminare un tavolo di forma ovale in favore di un normale tavolo rettangolare, semplicissimo, scelto proprio per la sua forma rettangolare (per sfruttare al meglio tutto lo spazio).



CARTE PATTERNED E CARDSTOCK:
Personalmente tengo le mie carte patterned 12X12 "in piedi" in questa scatola, ma al supermercato vendono dei contenitori porta-progetti che fanno al caso nostro e sono anche economici.


Enri tiene le sue preziose carte in raccoglitori, divise per colore, e nelle cartelline portaprogetti:


Ho acquistato delle belle scatole di cartone formato A4 e le uso al posto della "vecchia scatola dei ritagli" di cartone grezzo... in quella in alto tengo i ritagli delle carte più belle, in quella sotto tengo i ritagli di carte un po' più vecchie. In questo modo ho anche fatto una bella pulizia e ho gettato i ritagli di carte vecchissime che non ho più intenzione di usare.



INCHIOSTRI E VARIE:
Nella piccola cassettiera di legno (acquistata in un noto negozio di arredamento ;-)  ) tengo tamponi, brillantini, polveri da embossing e strass.

Anche Enri ha la stessa cassettiera di legno, anzi ne ha ben due, e può facilmente riconoscere il contenuto dei cassetti perchè ha applicato delle scritte adesive:


Ecco come ha diviso il suo materiale scrap nei vari cassetti.
Carte e colori:


Inchiostri e polveri da embossing:




TIMBRI:
I miei timbri occupano un intero "ex comodino": nel cassetto in alto ho messo i timbri montati su legno e nel cassetto in basso tengo i timbri clear, tutti nelle loro confezioni originali.
Se per qualsiasi motivo non avete le confezioni originali dei timbri, Enri vi consiglia di usare le custodie dei cd! Alcune marche vendono i timbri clear o non-montati proprio in confezioni di cd (nella foto a sinistra) per cui Enri ha colto al volo quest'idea e per riconoscere il contenuto del cd ha timbrato una copertina esterna con gli stessi timbri contenuti all'interno della custodia.


Enri conserva i timbri di grandi dimensioni in scatole di plastica trasparente:



SCRIVANIA:
Dopo aver sistemato il tavolo, ho deciso di sistemare anche la mia postazione di lavoro. Era troppo piena di cose, avevo solo un piccolo spazio per lavorare perchè era tutto pieno di cianfrusaglie. Ho dovuto proprio togliere TUTTO e riorganizzare completamente lo spazio!
Ecco com'è la scrivania dopo il restyling:


Ho appeso il bellissimo cartello che la nostra Francy ha realizzato per me:


Con un pezzo di cartone ad onde e un pezzo di sughero ho realizzato la mia personale scrap bacheca. A lato ho appeso un porta lista della spesa scrap che ho comprato tempo fa, però l'ho abbellito con dei fiori.


Per realizzarla:
1) Ho preso un pezzo di cartone ad onde formato A4, ho tolto parte del rivestimento in alcune zone per far fuoriuscire le onde, e poi l'ho dipinto con acrilici rosa e bianco. Infine ho spennellato della colla e ho cosparso di brillantini alcune zone.
2) Ho tagliato un pezzo di sughero dalle tovagliette per la colazione, ho incollato del nastro sui bordi e infine ho incollato il sughero sul cartone.
3) Ho decorato il cartone con delle farfalle punchate da ritagli di carta, qualche strass, e delle scritte di gomma crepla ottenute con la Big Shot.
4) Ho dipinto le puntine di azzurro, poi le ho cosparse di colla e brillantini.
5) Infine ho praticato due buchi nel cartone con il Big Bite e ci ho fatto passare un nastro per appenderla.

Il risultato finale mi soddisfa, trovo che sia veramente graziosa e il costo di realizzazione è bassissimo!


Ho voluto un contenitore per tenere a portata di mano gli oggetti che uso con più frequenza, come forbici, colla e scotch di carta. Ho scelto un semplice contenitore da cucina economico, l'ho rivestito di carta di giornale, l'ho dipinto di rosa e bianco, e l'ho abbellito con nastri, ritagli di carta e un fiore.


Guardate invece Enri cosa usa per contenere gli attrezzi che usa frequentemente: una piccola vasca da bagno di plastica! Non è adorabile? Io invece la uso per contenere i miei trucchi professionali, ma così è molto più simpatica!


Torniamo un attimo alla mia "nuova" postazione di lavoro. Nell'angolo a sinistra ho posizionato un cavalletto di legno, dove tengo uno dei miei quadri e dove posso appoggiare riviste o sketch per darmi ispirazione mentre lavoro.Il cavalletto mi serve anche per quando devo fotografare un lavoro in "condizioni di emergenza", cioè quando il tempo stringe e non ho a disposizione la luce naturale...


Per contenere le penne, ho rivestito tre portamatite con una carta patterned e li ho abbelliti con dei ritagli di carta timbrati e/o punchati. Le lettere chipboard sono presenti solo come decorazione, infatti le scritte le ho realizzate con la Dymo.


Per contenere le penne sono perfetti anche i contenitori da appendere, come questi di Enri:



Allo scaffale che ho sopra la scrivania ho attaccato un porta-tutto scovato nel reparto casalinghi del supermercato. Così ho quello che mi serve a portata di mano, senza ingombrare ulteriormente il piano di lavoro.




FIORI:
Per contenere i fiori utilizzo una scatola semitrasparente divisa a scomparti, in modo da separare i fiori per tipo e colore:


Per i miei fiori più belli, cioè quelli fatti a mano o quelli più elaborati, mi serviva un contenitore dato che li tenevo sparsi per il ripiano!
Ho trovato questa graziosa scatola di plastica, molto economica, sempre al supermercato:



NASTRI:
I nastri, come vi dicevo sul mio blog tempo fa, li tengo arrotolati uno per uno e fermati con le mollettine da ufficio o con gli spilli. Li tengo divisi per colore e/o per tipo:



I nastri che uso per il cardmaking li tenevo in una borsina ma si erano tutti arricciati e annodati... Per l'ultima card ho dovuto perfino stirarne uno perchè non riuscivo a fare il fiocco da tanto era spiegazzato. Così un giorno mi sono armata di buona volontà e li ho arrotolati tutti uno per uno. Avendo terminato le mollettine da ufficio, ho usato gli spilli per tenerli fermi. Finiti gli spilli, ho usato dei pezzettini di scotch di carta per fermarli. Una soluzione super economica!
Li ho messi tutti in una bella scatola di latta che mi era stata regalata.


Sono metodi molto pratici questi che vi ho mostrato, ma presentano un difetto: non è più riconoscibile la marca! Anche per questo non mi piace molto scrivere le liste dei materiali usati per una pagina... ci sono certi materiali come nastri, bottoni, brads che tengo tutti sfusi per motivi di spazio e praticità, e non ricordo assolutamente di che marca sono!
Se per voi è importante riconoscere la marca dei vostri nastri, fate come Enri: sistemateli in scatole di plastica trasparenti e lasciateli nella loro confezione originale:



BOTTONI, BRADS, EYELETS:
Enri conserva brads, eyelets e charms in scatole per minuteria, le quali sono già divise in scomparti:


Io li conservo in scatole trasparenti divise per scomparti, solitamente usate per le matassine del punto croce. Alcuni bottoni invece li tengo nelle confezioni originali (a sinistra della prossima foto)

ABBELLIMENTI, ALFABETI E VARIE:
Nelle due scatole trasparenti, invece, tengo i minialbum vuoti da scrappare e un po' di cose varie. La misura è perfetta per gli scaffali! (a destra)


Le scatole trasparenti sono perfette per i nostri materiali scrap, sono impilabili e si vede il contenuto. Ecco come Enri ha disposto le sue scatole:




Io tengo i miei alfabeti in una cassettiera di plastica comprata al supermetrcato. Non ve la mostro perchè... un tempo i vari alfabeti erano divisi nei cassetti in base al tipo (chipboard, adesivi, fogli 12X12 di alfabeti, vecchiotti) ma ora per motivi di spazio ho dovuto metterli tutti insieme e non ho neanche più spazio per metterne di nuovi! ;-)


Infine vi mostro come ho sistemato lo scaffale delle art supplies che era rimasto vuoto. (Le art supplies le ho sistemate nello scaffale sopra la scrivania e altre in un nuovo mobiletto sotto la finestra). Sempre al supermercato ho trovato un bellissimo cestino realizzato con carta di giornale e ho deciso di usarlo per contenere le ricariche delle colle roller, i glue dots e il biadesivo spessorato. In parte ho messo in bella mostra i miei minialbum completati:


E' tutto, speriamo di avervi dato qualche buona idea per sistemare il vostro materiale scrap!
:-)
Vi ringrazio moltissimo per il vostro supporto e il vostro apprezzamento, questi mesi come creativa di SCC sono stati fantastici! Mi sono divertita molto e spero di avervi dato qualche ispirazione.
Ringrazio le ragazze del team direttivo, ringrazio le mie colleghe creative, insieme abbiamo formato un gruppo davvero affiatato... e soprattutto ringrazio VOI per averci seguite!
ciaoooo!

15 commenti:

mariella ha detto...

illy come sempre sei chiarissima e dettagliatissma!!!
adoro le sistemazioni che avete dato alle vostre cose....
io i nastri li ho divisi per colore e messi nei barattoli della nutella....il coperchio bianco è ricoperto con nastro dello stesso colore.....mentre per quelli piu' particolari ho usato un cilindro di cartone, di quelli della carta stagnola....ci ho arrotolato sopra i nastrini piu' belli e li ho fermati con un pò di scotch, mentre ho fatto passare un filo dentro al rotolo e l'ho appeso a un chiodino!

per le carte invece uso uno scatolo della pizza....per ora mi basta!

Enri ha detto...

che meraviglia, hai sistemato tutto perfettamente!!

Pamela ha detto...

Fantastico questo post... mi hai dato mille idee!!!! Un sacco di consigli con materiale di recupero (sapessi quanti contenitori di ogni genere ho in giro per casa). Grazie grazie grazie ;-)
p.s. la tua bacheca è bellissima!!!

Gio ha detto...

Quante ideeee! Mi sa che devo fare un salto all' I...a. Il mio problema e' che l'angolo scrap l'ho in camera, quindi tenere tutto in vista, per quanto in maneria artistica, non mi piace... E poi non so piu dove mettere i lavoretti gia' fatti!!

Glenda ha detto...

Belle le vostre sistemazioni!...il mio angolo scrap è in salotto...che sgomita con l'angolo computer (che è lo stesso! :-P) quindi ho diviso tutto in scatole chiuse e messe nel mobiletto di fianco alla scrivania...così quando è tutto in ordine non si vede nulla...e quando scrappo...bè...appoggio un pò ovunque!!! Complimenti x la bacheca...carinissima!

Kyky ha detto...

wow !! dettagliatissimo, grazie mille Illy!!!

Giulia ha detto...

Ma che bel post!!! L'ho letto e "gustato" tutto d'un fiato... complimenti!
Se il tema "ordine" ti interessa ti consiglio questo libro

*Katia* ha detto...

grazie illy a te .... per tuttO!!!!!
è un post carinissimo e molto curato proprio nel tuo stile!!!!!! un bacione!!!!!!!

mariella ha detto...

pe ri timbri che ne dite di una di quelle valigette porta cd?????

bombamagagna ha detto...

che dire? precisa come un'enciclopedia, come sempre :D

LaaLaa ha detto...

io invidio l'ordine altrui... e piu' mi sforzo di rimanere ordinata meno ci riesco... tant'e'....

Lisanna ha detto...

siete davvero troppo ordinate!!!
io neppure posto le foto del mio scrap-scalone!!

Ali marla ha detto...

strepitoso!! e mi avete fatto venire voglia di mettere in ordine, è un miracolo ;)

Fragolanelcuore ha detto...

fortissima!!! questa si che è organizzazione!!!!
sei peggio di me!!! GRANDEEEEEEE!!!

Chiara ha detto...

mi hai proprio fatto venir voglia di fare pulizia! grazie delle dritte :)

Posta un commento